Disable Preloader

Our motive is to help the poor, helpless and orphan children all over the world.

Contact Info

Cos’è l’ISEE

L’ISEE (Indicatore della Situazione Economica Equivalente), è lo strumento che viene adottato da molti Enti Pubblici e Privati per valutare la situazione economica delle famiglie che intendono richiedere una prestazione sociale agevolata o riduzioni del costo dei servizi di pubblica utilità.

Deve essere presentato anche dagli studenti universitari quando si iscrivono all’anno accademico per accedere ad agevolazioni, quali Borse di studio, Posti alloggio, Servizio mensa, oltre che per inquadrare lo studente nella corretta fascia di contribuzione universitaria. La mancata presentazione comporta, automaticamente, l’attribuzione dell’aliquota più alta di contribuzione e quindi la tassa maggiore applicata dalla propria università.

La situazione economica è valutata tenendo conto del reddito e del patrimonio di tutti i componenti e della composizione del nucleo familiare, è in pratica la “carta di identità” economica del nucleo familiare. Spesso le prestazioni per cui si richiede l’ISEE non sono nazionali ma locali, quindi anche le informazioni e i requisiti di accesso possono cambiare da Comune a Comune e dipendono dal nucleo famigliare, dal luogo e dalla singola prestazione richiesta.

È possibile aggiornare il valore dell’ISEE dei cittadini per i quali è peggiorata la situazione lavorativa o economica rispetto a quella di due anni precedenti indicata
nell’ISEE ordinario, quali: risoluzione, sospensione o riduzione dell’attività lavorativa dei lavoratori a tempo indeterminato; mancato rinnovo contratto di lavoro a tempo
determinato o contratti di lavoro atipico; cessazione di attività per i lavoratori autonomi.

Il Caf è a disposizione per offrire informazioni sulle agevolazioni e sui bonus che è possibile ottenere presentando l’ISEE, nonché per la compilazione della dichiarazione.

A chi è rivolta l’ISEE e quali sono le agevolazioni?

L’ISEE è rivolto alle famiglie che desiderano accedere alle prestazioni sociali agevolate come:

– Reddito e Pensione di cittadinanza;
– Bonus economici (riduzione delle bollette di luce, gas, acqua);
– Riduzione canone del telefono;
– Conto corrente a zero spese;
– Saldo e stralcio cartelle riscossione Agenzia delle Entrate;
– Esenzione ticket sanitario;
– Assegno di maternità e assegno nucleo familiare numeroso erogati dai Comuni, bonus bebé, bonus asilo nido;
– Esenzione o riduzione tasse scolastiche e universitarie (bonus libri, trasporto, mensa, abitazione, centri estivi);
– Iscrizione asilo nido;
– Riduzioni trasporto pubblico;
– Accesso a strutture socio residenziali.
– Accesso a prestazioni per il diritto allo studio universitario

La dichiarazione può essere presentata in qualsiasi periodo dell’anno e ha validità dal momento della presentazione e fino al 31 dicembre dell’anno in corso.
Ad esempio: le dichiarazioni presentate durante il 2020 hanno validità fino al 31 dicembre 2020.

Google Business

Recensioni Clienti

Ultime Notizie

Contenuto di test generico

Il mondo del lavoro è come un oceano pieno di secche e abissi profondi in cui è facile perdersi e, soprattutto, perdere il senso della legalità pur di mettere in tasca qualcosa in più. L’Italia, così come altri paesi europei, è oramai da tempo in una fase di transizione per quanto riguarda la contrattualità e l’intermediazione di manodopera.

Leggi la notizia
Coronavirus e formazione obbligatoria in materia di salute e sicurezza

L’emergenza Coronavirus in Italia ha inciso necessariamente anche sul mondo della formazione, determinando il Governo – al condivisibile scopo di ridurre le possibilità di contagio da Covid-19 – a prevedere la chiusura delle scuole e di tutti i “corsi professionali” e l’impossibilità di svolgere ”attività formative”...

Leggi la notizia